“Rifarei tutto da capo”

233 logo

 – 233

“Cosa mi manca per essere felice? Questa domanda mi fa sorridere, te lo devo dire. Non mi fermo mai a chiedere cosa servirebbe a me.

Il giorno passa in un lampo tra troppi impegni e cose da fare per la mia famiglia, senza che me ne renda conto. Non fraintendermi, non lo dico con rabbia, rifarei tutto da capo.

Ho solo realizzato in questo momento che è da tempo che non rifletto su me stessa. Ti ringrazio di aver risvegliato in me qualcosa di profondo”.

***

“What am I missing to be happy? This question makes me smile, I must tell you. I never stop to ask what I can do for me.

The day passes in a flash of a thousand commitments and things to do for my family, without realizing it. Do not misunderstand me, I do not say it angrily, I would do it all over again.

I’ve just realized right now that it’s been a long time since I’ve though about myself. Thank you for having awakened something profound”.

[“Un giorno sorriderai
in quello stesso istante in cui
un cielo a pezzi cadrà su di noi”] cit.

“La vita da universitario prima o poi finisce”

234 logo-2

 – 235

“L’università è un mondo a parte. Finché ci sei dentro ti sembra che non esista altro e che  la condizione di studente non finirà mai.

E invece prima o poi finisce. Ora che lavoro, precario e sottopagato, vorrei essermi goduto di più la mia vita da universitario. Spesso non uscivo per non spendere soldi e per non sprecare quel tempo che avrei potuto usare per studiare e per dare prima gli esami.

“Sprecare” è una parola molto relativa però. Tutto dipende dalle priorità che si hanno. Quello che vorrei è sapere quali siano per me le priorità giuste”. 

***

“University is a world apart, as long as you are in it, it seems that there is nothing else and that the student status will never end.

But sooner or later it ends. Now that I work, precarious and underpaid, I wish I had enjoyed more my university life. Often I did not go out in order not to spend money and not to waste time that I could use to study and to take the exams first.

“Wasting” is a very relative word though. It all depends on the priorities you have. What I would like is to know what the right priorities are”.

[“La verità è che siamo indifferenti, troppo distratti
È complicato ammettere gli sbagli“] cit.

“Prima o poi cederò”

254 logo

 – 254

“Mi manca la pace. Passo le giornate a interrogarmi su cosa ho sbagliato con il mio ragazzo e mi vengono in mente fin troppe cose. Spesso do la colpa solo a me.

In alcuni momenti di lucidità, mi rendo conto che anche lui ha le sue responsabilità. Ci siamo lasciati malamente solo perché ho avuto il coraggio di tirare fuori rancori che ci portavamo da tempo, ma che ignoravamo più o meno consapevolmente.

Allo stesso tempo, so già che presto o tardi cederò. È più forte di me”.

***

“I miss the peace, I spend the day wondering in which way I was wrong with my boyfriend and I think of too many things, I often blame myself.

In some moments, I realize that he has his responsibilities too. We broke up badly only because I had the courage to pull off grudges that we had been carrying for a long time, but that we ignored more or less consciously.

At the same time, I already know that sooner or later I will give up. It’s stronger than me”.

[“Stavolta non dirò niente
Perché l’orgoglio in amore è un limite
Che sazia solo per un istante e poi
Torna la fame“] cit.