“Quando ho conosciuto tuo nonno non mi fidavo di nessuno”.

1 logo

 – 1

“Quando ho conosciuto tuo nonno non mi fidavo di nessuno. Gli uomini mi facevano schifo, perché mi vedevano con l’abito nero e si facevano strane idee. Così gli continuavo a ripetere: “Mi lasci in pace”.

Lui, però, non mi ha lasciato in pace. Veniva ad aspettarmi sotto il lavoro, ma io uscivo dal retro e scappavo via in bicicletta.

Un giorno mi ha portato al santuario e mi ha detto: “Davanti alla madonna ti prometto che non ti cerco per quello che pensi tu, ma perché ti voglio sposare”.

Abbiamo sempre pensato a lavorare, a preparare da mangiare, a risolvere problemi. Non ci siamo mai fermati a riflettere sul corso del tempo. Non ci siamo mai chiesti cosa fosse per noi la felicità. Ma abbiamo riso tanto insieme“.

***

“When I met your grandfather I did not trust anyone. The men made me sick, because they saw me in a black suit and made strange ideas. So I kept saying to him: “Leave me alone”.

But he did not leave me alone. He came to expect me under the work, but I went out the back and ran away by bike.

One day he took me to the sanctuary and told me: “In front of the Madonna I promise you that I do not look for you for what you think, but because I want to marry you”.

We have always thought about working, preparing food, solving problems. We never stopped to think about our life. We never asked ourselves what happiness was. But we laughed so much together “.

[“Lei sfogliava i suoi ricordi
le sue istantanee
i suoi tabù“] cit.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...