“Grazie a dio, a vogghia di roba che aiu”

27 logo

– 27

“Iua ca staiu benissimo. Ora nu se more chiu di fame.

Aiu tante cose, grazie a dio, a vogghia di roba che aiu. Coltivamo, avemu animali, avemu acqua.

M’attruvai una femmina a Montalbano, le mie figghiole sunu na dottoressa e na falegname. Che vogghio di chiu?

Tante cose belle signorina”.

***

“Here I’m fine. Now we do not die of hunger anymore.

Thanks God I have so many things. We cultivate, we have animals, we have water.

My wife is from Montalbano, my daughters are a doctor and a carpenter. What do I want more?

Good luck, miss”.

[“E lasciamo pezzetti di noi stessi sui paletti delle staccionate, piccoli stracci e brandelli della nostra vita“] cit.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...