“Forse non ero io quello sbagliato”

256 logo

– 256

“Quando andavo a scuola non parlavo con i miei compagni molto volentieri. Seguivo la lezione in silenzio, non prendevo appunti, ascoltavo. In questo modo entravo nell’argomento con facilità e non avevo problemi poi a ricordarmi ciò che era stato spiegato.

Gli altri mi etichettavano come “secchione”, “lecchino”, ma io non me ne curavo troppo, o almeno non sempre. Nel pomeriggio vedevo un amico e parlavamo di quello che ci appassionava di più. Ascoltavamo la musica e ci divertivamo a farci domande sempre più difficili sulle materie che studiavamo, anzi, molte volte fuori dal programma.

All’università il gruppo  di amici si è esteso a 3, 4, 5 persone e ho iniziato a pensare che forse non ero io quello sbagliato, ma semplicemente non avevo trovato ancora qualcuno come me”.

***

“When I went to school I did not talk to my classmates very often, I followed the classes in silence, I did not take notes, I listened. So I could go into the topic easily and I had no problem remembering what had been explained.

The others labeled me as “nerd”, “lecchino”, but I did not care too much, or at least not always. In the afternoon I stayed with a friend and we talked about what we were most passionate about. We listened to the music and we had fun asking ourselves more and more difficult questions on the subjects we studied, many times out of the program, actually.

At the university the group extended to 3, 4, 5 people and I started to think that maybe I was not the wrong one, but I simply had not found someone like me yet”.

[“Ti dico un segreto, i migliori sono tutti matti”] cit.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...