“La prima cosa a cui penso…”

352

 – 352

“La prima cosa a cui penso, se mi chiedi cosa mi manca, è mio padre.  

Quando sono con i miei cani, però, sto bene, perché li trovo simili a me. Ci piace stare in giro, giocare. Starei fuori tutto il giorno.

Sono un po’ scorbutici con gli altri cani, perché quando usciamo non facciamo altro che stare tra di noi”.

[“La lontananza rimpicciolisce gli oggetti per l’occhio, li ingrandisce per il pensiero”] Cit.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...