“Per il resto, ho tutto”

131 logo.jpg

 – 132

“Cosa mi manca? La prima cosa che mi viene in mente sono i soldi. Non perché sono venale, ma perché per il resto ho tutto.

Ho una bella famiglia, una casa, la salute. Non mi serve altro per essere felice”.

***

“What am I missing? The first thing that comes to my mind is money, not because I’m venal, but because I have everything else.

I have a nice family, a home, health. I do not need anything else to be happy”.

[“La felicità è un’opera d’arte. Trattatela con cura”] cit.

“È l’unico modo per far avere loro quello di cui hanno bisogno”

133 logo

 – 133

“Mi manca la mia famiglia. Sai, questo è un mese importante per noi, è il mese di Ramadan, e avrei voluto essere con loro, in Tunisia.

Invece lo sto passando da solo, i miei due bambini sono lontani. Per questo sono pieno di pensieri.

Da 15 anni vivo e lavoro qui in Italia, è l’unico modo per far avere loro quello di cui hanno bisogno. Per un periodo sono venuti a stare qui, ma non riuscivo a mantenerli. 

Mi rendo conto che, dopotutto, sono fortunato rispetto ad altri, perché sono in salute e posso lavorare, tirare su pesi e faticare.

Il mio sguardo è rivolto sempre verso di loro”.

***

“I miss my family. You know, this is an important month for us, it’s the month of Ramadan, and I wanted to be with them, in Tunisia.

Instead I’m by myself, my two children are far away. This is why I am full of thoughts.

I’ve been living and working here in Italy for 15 years, it’s the only way to get them what they need. For a while they came to stay here, but I could not provide for them.

I know that, after all, I’m lucky compared to others, because I’m healthy and I can pull on weights and work hard.

My gaze is always turned towards them“.

[“Ci sono tanti modi per dimostrare l’amore, per esempio i fatti“] cit.

“Ho sempre fatto fatica a capire mia madre”

134 logo

– 134

“Ho sempre fatto molta fatica a capire mia madre. Mi ostinavo ad andarle contro, a volte anche solo per il gusto di farlo. 

Ricordo che, un giorno, è come se avessi avuto un’illuminazione. Per la prima volta l’ho guardata davvero e mi sono resa conto di quanto in realtà fosse debole.

Forse è il momento in cui sono cresciuta e non mi sono più fatta influenzare da chi avevo intorno. Spero di poter recuperare”.

***

“I always struggled to understand my mother, and I was going against her, just for the sake of it.

I remember one day, I suddenly realized. For the first time I really looked at her and I realized how she was weak.

I grew up and I was not influenced by other people anymore. I hope I can recover the lost time”.

[“E la fatica che hai dovuto fare
Da un libro di odio ad insegnarmi l’amore“] cit.

“Ho dato un corpo alle pietre perché hanno molto da raccontare”

135 logo

 – 135

It was not planned. One day I thought about making a sculpture, but I imagined a small one. I started in the morning and in the evening I had a two-meter height one.

These figures have a stone as their head. The stones are millions and millions years old, they have seen many things, they have a lot to tell. That’s why I thought of giving them a body.

I come from Austria, but I’m traveling the world together with my sculptures. When I see a place that I like, I stop and I assemble them. I like watching people’s reactions when they see them.

This is exactly what I’m looking for, emotions on people’s faces. I do not know why, but that’s what I need. I started in my country, then I went to Holland, France, England, Scotland. Now it’s up to Italy and next year I hope to go to Australia.

Do you know what is the thing that amazed me? So far I met only good people.

Conversely to what people think, the world is made up of people with a gentle soul”.

***

“Non era programmato. Un giorno ho pensato di realizzare una scultura, ma la immaginavo abbastanza piccola. Ho iniziato la mattina e alla sera mi sono ritrovato con una di oltre due metri.

Queste figure hanno come testa una pietra. I sassi hanno milioni e milioni di anni, hanno visto tante cose, hanno moltissimo da raccontare. Per questo ho pensato di dare loro un corpo.

Vengo dall’Austria, ma sto girando il mondo insieme alle mie sculture. Quando vedo un posto che mi piace mi fermo e le monto. Mi piace osservare le reazioni delle persone quando le vedono. 

Proprio questo è quello che cerco, le emozioni sui visi delle persone. Non so perché, ma è quello di cui ho bisogno. Ho iniziato nel mio paese, poi sono andato in Olanda, Francia, Inghilterra, Scozia. Ora tocca all’Italia e il prossimo anno spero di andare in Australia.

Sai qual è la cosa che mi ha stupito? Che in tutto questo tempo ho incontrato solo persone buone.

Al contrario di quanto pensi la gente, il mondo è fatto di persone dall’animo gentile”.

[“Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia,
e qualcuno a cui raccontarla
“] cit.

“Non avevo niente da perdere”

136 LOGO

 – 136

“Cosa mi manca per essere felice? Proprio la felicità. Sembra sciocco, ma in realtà è la chiave di tutto. 

Mi servirebbe del sostegno nelle piccole cose. Sono marchigiana, ho vissuto a Torino per anni, poi sono rimasta senza lavoro e ho iniziato a viaggiare. Non avevo niente da perdere. Sono stata a Madrid e a Barcellona, ho girato la Spagna. 

Ho attraversato tante difficoltà, ho vissuto in case “comuni”. Mi arrangiavo con il mio ragazzo e, devo dire la verità, stavo davvero bene.

Il mio sogno? Amo lavorare all’uncinetto. Mi piacerebbe avere un furgoncino e trasformarlo in una bancarella itinerante dove vendere le mie creazioni. Chissà. Per ora è irrealizzabile.

Per ora mi accontenterei di qualsiasi cosa, anche fare la lavapiatti”. 

***

“What do I miss to be happy?” Just happiness. It seems silly, but it is the key to everything.

I need support in small things. I’m from Marche, I lived in Turin for years, then I lost my job and I started traveling. I didn’t have anything to loose. I stayed in Barcellona, Madrid, I went around Spain.

I went through so many difficulties, I lived in “common” houses. I arranged with my boyfriend and, I have to tell the truth, it was really good.

My dream? I love crochet. I would like to have a van and turn it into a traveling stand where I can sell my creations. Who knows. Up to now it is unattainable.

For now I would settle for anything, even washing dishes“.

[“Vado di corsa e non so il perché
E mi giro a guardare se perdo parti di me“] cit.

“Se potessi scegliere? Farei il sarto”

137 logo

– 137

“I need a good job.

I came to Italy a year and a half ago from Gambia, looking for a better life. I would be ready to do any job, but it’s really hard to find anything.

If you could choose? I would be a tailor. I did this dress”.

***

“Mi manca un buon lavoro.

Sono venuto in Italia un anno e mezzo fa dal Gambia, in cerca di una vita migliore. Sarei pronto a fare qualsiasi mestiere, ma è davvero difficile trovare qualcosa.

Se potessi scegliere? Farei il sarto. Questo vestito l’ho fatto io”. 

[“Sono troppi anni che perdi la voce
Per urlare per favore
Per qualcuno che ha sempre qualcosa da fare“] cit.

“Non ho mai avuto un sogno”

138 logo

 – 138

“Non ho mai avuto un sogno. Non ci ho nemmeno mai pensato seriamente.

Mio padre mi diceva che i sogni sono per chi ha i soldi e forse aveva ragione.

Quello che mi manca? La volontà di credere davvero in qualcosa”.

***

“I’ve never had a dream, I’ve never even seriously thought about it.

My father told me that dreams are for those have money and maybe he was right.

What am I missing? The willingness to really believe in something “.

[“E quando vuoi davvero qualcosa, l’intero universo cospira affinché chi lo desidera con tutto sé stesso possa riuscire a realizzare i propri”] cit.

“Mi mancava l’ossigeno”

139 logo

 – 139

“Ci siamo lasciati pochi giorni fa. Pensavo avrebbe fatto più male, invece sono ancora qui. Lui diceva di non poter vivere senza di me, ma io non cercavo questo tipo di amore. 

Forse era più la paura di rimanere da sola a farmi andare avanti.

Quando ho capito che mi mancava ossigeno, ho deciso di porre una fine, prima che diventasse troppo tardi”.

***

“We left a few days ago, I thought I would be worse, but I’m still here. He said he could not live without me, but I was not looking for this kind of love.

I had the fear of being alone.

When I realized that I was lacking in oxygen, I decided to break up, before it became too late”.

[“Che io da te non ho voluto amore
Volevo solo scomparire in un abbraccio“] cit.

“Non so stare troppo tempo nello stesso posto”

140 logo

– 140

“Abitavo a Brescia, ma ora sono 15 anni che vivo per strada. Sono stato ad Amsterdam, Zurigo, Strasburgo e in tanti altri posti.

Ogni tanto penso di tornare alla mia vecchia vita. È difficile non avere una casa, sono sempre in giro e rischio anche di essere investito. Ma non so stare per troppo tempo nello stesso posto. Mi annoio. Ora lascio passare l’estate e poi vedrò. 

Non lo so cosa mi manca, forse lo sto proprio cercando. Però so quando sono felice: quando ricevo un aiuto”.

***

“Before I lived in Brescia, but I’ve been on the street for 15 years now. I’ve been to Amsterdam, Zurich, Strasbourg and many other places.

Sometimes I think of going back to my old life. It’s hard not to have a home, but I can not stay in the same place for too long. I get bored. I’ll let the summer pass and then I’ll see.

I do not know what I miss, I’m just looking for it. But I do know when I’m happy: when I get help”.

[“Vado di corsa e non so il perché
e mi giro a guardare se perdo parti di me”] cit.

“Mi piacerebbe vivere al mare”

141 logo

– 141

“Cosa mi manca? Vivere al mare.

Sono di Torino, ma da piccola ho vissuto qui a Diano Marina, per questo ci torno spesso. Nella vita sono una commessa, amo quello faccio e sono felice.

Sì, l’unica cosa che mi manca sarebbe vivere vicino al mare e sono sicura che anche Spritz ne sarebbe felice”.

***

What am I missing? Living by the coast.

I’m from Turin, but as a child I lived here in Diano Marina, so I come back often. I’m a shop assistant, I love what I do and I’m happy.

 The only thing I miss is living near the sea and I’m sure Spritz would be happy too”.

[“If everybody had an ocean
Then everybody’d be surfin‘”] cit.